Caricamento Eventi

« Tutti gli eventi

Canti, attività e poesia degli uccelli nel Parco Villa Ghigi

domenica 16 Maggio ore 10:00 - 12:30

- Gratuito
Ivan Bisetti

Domenica 16 Maggio ore 10-12.30

Canti, attività e poesia degli uccelli nel Parco Villa Ghigi

Le Colline fuori della porta 2021

Inizia la stagione che gli uccelli dedicano alla deposizione e cova delle uova. La passeggiata è un’occasione per descrivere le abitudini delle specie più comuni, riconoscerne qualcuna, ascoltare versi e canti, leggere testi che celebri poeti hanno loro dedicato.

Ore 10-12.30 Partenza dall’ingresso al parco di via San Mamolo (Giardino Norma Mascellani). Accompagna Fondazione Villa Ghigi, per  info 051 3399084 / 3399120 e prenotazione obbligatoria a info@fondazionevillaghigi.it

Per partecipare

Il numero massimo di partecipanti ammesso alla passeggiata è di 20 persone. Una volta raggiunto questo numero, ne daremo comunicazione sul sito. Eventuali altre richieste verranno inserite in una lista di attesa e in caso di rinuncia le persone saranno contattate entro la giornata di venerdì. Per iscriversi inviare una mail all’indirizzo info@fondazionevillaghigi.it, specificando data e titolo dell’escursione e indicando nome, cognome e recapito telefonico.

I partecipanti devono:

– non essere soggetti a limitazioni legate al Covid-19 o presentare sintomatologie riconducibili (febbre, tosse, raffreddore);

– essere dotati di mascherina e disinfettante per le mani.

La mascherina andrà sempre mantenuta correttamente, coprendo naso e bocca nel luogo di ritrovo e nei momenti di sosta collettiva e anche lungo il percorso quando non è possibile mantenere una distanza di almeno 2 metri.

Passeggiate ed escursioni sono gratuite. E’ obbligatoria la prenotazione.

Consigli per i partecipanti

Le passeggiate sono percorsi più brevi e agevoli, analoghi a quelli organizzati tante volte nel Parco Villa Ghigi e nelle vicinanze o in altre zone collinari prossime alla città. Sono sufficienti scarpe comode e robuste e un ombrello (o una giacca impermeabile) in caso di tempo incerto. Le escursioni sono più lunghe e impegnative: richiedono una certa abitudine e un po’ di allenamento a camminare per qualche ora in salita e discesa su terreni sconnessi e a volte invasi dalla vegetazione. Servono scarponcini o pedule da montagna e non scarpe con suola liscia. È utile portare con sé uno zainetto con berretto, guanti, giacca impermeabile, occhiali da sole, acqua e il necessario per un pranzo al sacco. Meglio indossare abiti robusti da campagna, che resistano a rami e spine, e vestirsi a strati, per potersi alleggerire o coprire all’occasione.

 In caso di pioggia particolarmente forte sia le passeggiate che le escursioni si intendono annullate.

Come si è riusciti a fare a volte in passato si cercherà, se possibile, di recuperarle in qualche domenica disponibile, facendo circolare l’informazione attraverso il gruppo Facebook “Le colline fuori della porta”, siti web, email, telefoni e passaparola.

Le colline fuori della porta 2021

Torna, per il quindicesimo anno consecutivo, il programma di passeggiate ed escursioni nelle colline che si alzano a ridosso di Bologna e in tanti luoghi del territorio bolognese, dal Contrafforte Pliocenico ai Gessi Bolognesi, dalle valli del Savena, del Reno e del Lavino a Monte Sole. Il tratto comune di un programma sempre più atteso e frequentato sono le lunghe file di appassionati che testimoniano la voglia di vivere, ancora e sempre, un territorio collinare magnifico e pieno di sorprese, che è bello riscoprire ogni anno. A partire da Bologna, naturalmente, perché davvero, come sottolinea la citazione di Dino Campana che ha dato il titolo a questa fortunata iniziativa, le colline cominciano appena finisce il nucleo storico della città. L’adesione alla Consulta per l’Escursionismo di Bologna di sempre nuove associazioni, che qualche volta hanno la loro base in comuni limitrofi, negli anni ha condotto Le colline fuori della porta a diventare sempre più ricche e “metropolitane”.

Lo scorso anno, purtroppo, la pandemia ci ha costretti a dimezzare il programma, rinunciando alla parte primaverile, e anche in autunno abbiamo dovuto interrompere prima del previsto. Le passeggiate e le escursioni che siamo riusciti a proporre lo scorso anno, qualcuno lo ricorderà, erano su prenotazione e con un numero ridotto di partecipanti. E anche questa volta cominciamo così, un po’ in ritardo rispetto a quanto speravamo, sempre su prenotazione e con un numero di partecipanti nuovamente limitato a 20 persone. Ma ci faceva piacere almeno cominciare, sperando che la vaccinazione in corso e l’evoluzione della pandemia ci consentano, magari dopo l’estate, di fare qualcosa di più.

Abbiamo tutti un gran bisogno di stare all’aperto, camminare, riprendere a vedere un po’ di mondo, a cominciare dalle nostre belle colline. Ma come ormai abbiamo capito la prudenza, il rispetto rigoroso delle regole e i comportamenti responsabili sono fondamentali per poter uscire prima o poi dall’incubo che stiamo vivendo. Data la perdurante incertezza della situazione, quest’anno non abbiamo stampato il programma, che è esclusivamente visibile sui nostri siti. Sarà quindi più facile modificarlo e comunicare tempestivamente eventuali modifiche, speriamo in meglio, anche nelle modalità di partecipazione.

Arrivederci in collina!

Dettagli

Data:
domenica 16 Maggio
Ora:
10:00 - 12:30
Prezzo:
Gratuito
Categoria Evento:

Organizzatore

Fondazione Villa Ghigi
Telefono:
051 3399084
Email:
info@fondazionevillaghigi.it
Sito web:
www.fondazionevillaghigi.it

Luogo

Parco Villa Ghigi
Via San Mamolo, 105
Bologna, Emilia-Romagna 40136 Italia
+ Google Maps

Dettagli

Data:
domenica 16 Maggio
Ora:
10:00 - 12:30
Prezzo:
Gratuito
Categoria Evento:

Organizzatore

Fondazione Villa Ghigi
Telefono:
051 3399084
Email:
info@fondazionevillaghigi.it
Sito web:
www.fondazionevillaghigi.it

Luogo

Parco Villa Ghigi
Via San Mamolo, 105
Bologna, Emilia-Romagna 40136 Italia
+ Google Maps