I funghi cosiddetti superiori, protagonisti di tante leggende popolari e in alcuni casi assiduamente ricercati come prelibatezze, sono organismi decisamente singolari, con un ruolo ecologico fondamentale ma spesso considerati, insieme a felci e muschi, esseri un po’ misteriosi, difficili da osservare e comprendere.

Una passeggiata nel parco in autunno può essere una piacevole occasione per trattare sul campo questa parte del programma scolastico: presentare i funghi, svelarne il vero aspetto, i sofisticati rapporti con l’ambiente, gli alberi e altri organismi, farli scoprire ai ragazzi attraverso i sensi toccando, annusando, osservando i colori e le forme dei corpi fruttiferi e, con l’aiuto di strumenti di ingrandimento, vedere le microscopiche spore che ne permettono la diffusione in ogni parte del mondo.

Senza addentrarsi nella loro complicata nomenclatura, è possibile rendersi conto della grande diversità di specie, da quelli a lamelle che compaiono nei prati e nei boschi ai grandi funghi a mensola che nel parco si possono ammirare sui fusti di vecchi alberi.

COSTI
Mezza giornata – 80 euro
Giornata intera – 140 euro