Casa del Custode

Il punto di ristoro del Parco Villa Ghigi

La Casa del Custode, accanto a Villa Ghigi, è un edificio che compare nelle carte settecentesche, anche se l’aspetto attuale è dovuto a un rimaneggiamento dei primi decenni del ’900. È stata abitata a lungo dalla famiglia Cerè, sino all’inizio degli anni ’70, e Luciano Cerè, il figlio del custode, scomparso nel febbraio 2018, ci ha negli anni trasmesso tante interessanti informazioni su questo edificio, sulla villa e sulla vita della tenuta di un tempo. Ridare vita alla Casa del Custode, disabitata dagli anni ’90, è sempre stata una nostra ambizione, anche per dotare il parco di un punto di ristoro e, di conseguenza, di un moderno servizio igienico per i visitatori. Negli anni scorsi, dopo aver ottenuto dal Comune di Bologna la concessione dell’immobile, abbiamo indetto una gara ufficiosa per la gestione del punto di ristoro, invitando a partecipare alcuni soggetti che negli anni e mesi precedenti avevano in modo autonomo manifestato interesse a svolgere un servizio di questo genere nel parco. Il progetto più convincente si è rivelato quello presentato da Bernardo Bolognesi e a lui è stata affidata la ristrutturazione dell’edificio e la gestione del servizio. L’iter amministrativo è durato e sta durando più del previsto, anche se nell’estate 2017  e in quella del 2019 il punto di ristoro è stato aperto per qualche mese nell’ambito della manifestazione temporanea L’eco della prima collina, inserita nel calendario di Best – Bologna Estate.

A luglio 2018 il nulla osta della Soprintendenza è arrivato, i lavori per il recupero e l’adeguamento dell’edificio sono cominciati ma per concluderli in via definitiva manca sempre qualcosa: in questo periodo sono in corso valutazioni sull’adeguamento dell’edificio alle norme antisismiche.

Per quest’anno l’apertura era prevista in aprile ma l’emergenza coronavirus, naturalmente, ha costretto e costringerà a rivedere tutto.
Vi terremo informati.

info Casa del Custode

Per gli appuntamenti che si svolgono alla Casa del Custode contattare:
Bernardo Bolognesi, gestore
+39 345 788 3894
casadelcustodevillaghigi@gmail.com

Per partecipare agli appuntamenti della Casa del Custode è obbligatorio associarsi (Associazione Studio Aspide). La tessera costa 5€ e sarà valida fino a Dicembre 2019.

Per gli altri appuntamenti:
Fondazione Villa Ghigi
Tel. 051 3399084 / 3399120
info@fondazionevillaghigi.it