Nel Parco Villa Ghigi si può venire per una visita di poche ore, per una giornata e per più giorni, facendosi coinvolgere in tante attività di scoperta e osservazione, e persino trascorrere una notte, esplorando il parco a ore insolite e ricche di sorprese. Si può scegliere di fare una piacevole passeggiata per cominciare a conoscere il parco oppure approfondire l’osservazione dei suoi ambienti e organismi o, ancora, sviluppare attività più strutturate riguardanti alberi, arbusti, erbe, insetti, terreno e così via.

Le visite possono anche essere l’occasione per far la conoscenza con i giardinieri che lavorano nel parco o qualche agricoltore dei dintorni, approfondire in modo divertente l’uso della cartografia, ripercorrere le trasformazioni del territorio attraverso la comprensione delle varie componenti del paesaggio, compiere osservazioni sugli edifici, ascoltare i racconti di chi ci abita, prendersi cura di una parcella ortiva o di un piccolo vigneto. Per chi si ferma per tutta la giornata o torna per più giorni è a disposizione il Palazzino, sede della Fondazione, con servizi, spazi per consumare il pasto al sacco e un laboratorio per approfondire le osservazioni fatte sul campo.

Ogni anno, per tutte le scuole di Bologna, la prima visita nel parco è gratuita. È un contributo che diamo volentieri, perché non si perda di vista l’importanza fondamentale che il contatto con la natura e il territorio svolge nei processi educativi.

Il Parco Villa Ghigi si può raggiungere con l’autobus 29, che percorre via San Mamolo (fermata Villa Ghigi). Un’altra possibilità, con un numero di corse più contenuto, è l’autobus 52, che raggiunge il convento dell’Osservanza; da qui, percorrendo un tratto del sentiero CAI 904, si può arrivare all’ingresso alto del parco di via di Gaibola (il sentiero CAI prosegue nel parco).

In alternativa, se l’età dei bambini o la posizione della scuola rendono difficile spostarsi con i mezzi pubblici, l’azienda cooperativa Cosepuri mette a disposizione un pullman da 25 posti e due scuolabus da 32 posti per raggiungere il parcheggio di via di Gaibola. La corsa di andata e ritorno dalla scuola al Parco Villa Ghigi è disponibile al costo per classe di 121 euro (IVA compresa) in caso di uscite mattutine (ore 9-13) e di 143 euro se la permanenza si prolunga sino alle ore 15.