La Fondazione Villa Ghigi, in collaborazione con il Dipartimento di Scienze dell’Educazione dell’Università di Bologna, propone al personale dei nidi e delle scuole dell’infanzia percorsi formativi finalizzati a costruire un rapporto continuativo, autonomo e sereno tra i bambini e la natura, utilizzando in maniera crescente e sempre più consapevole gli spazi verdi scolastici e le aree naturali limitrofe alla scuola. I percorsi formativi possono prevedere diversi livelli di approfondimento e svariate articolazioni e si rivolgono all’intero personale educativo e ausiliario delle scuole; negli ultimi anni hanno coinvolto alcune migliaia di educatrici, collaboratrici e insegnanti sia a Bologna che nell’area metropolitana e nelle province limitrofe.

L’idea di partenza è frequentare maggiormente gli spazi esterni ponendosi in posizione di osservazione e ascolto del fare spontaneo dei bambini a contatto con gli elementi della natura. Il consolidamento dell’abitudine a utilizzare l’esterno, la maggiore conoscenza degli elementi che lo caratterizzano e l’analisi e condivisione delle osservazioni svolte invitano e aiutano a riconsiderare l’approccio educativo proprio e del proprio gruppo di lavoro, con interessanti ripercussioni anche nelle relazioni con le famiglie e nella fisionomia degli spazi esterni.