Sin dai primi anni ’80 l’intensa attività educativa avviata dal Centro Villa Ghigi e poi dalla Fondazione ha contemplato anche momenti di formazione e aggiornamento degli insegnanti, che in misura più o meno ampia a seconda dei periodi hanno coinvolto docenti dei diversi ordini scolastici in percorsi di conoscenza della natura e del territorio finalizzati a fornire, privilegiando l’esperienza diretta e il lavoro sul campo, strumenti concreti facilmente e immediatamente spendibili nel lavoro quotidiano con le classi.

Negli ultimi anni l’attività di formazione, che per lungo tempo si è svolta regolarmente e non si è mai del tutto interrotta, ha ripreso nuova energia, accompagnando la crescita dei progetti promossi dal Comune di Bologna e rivolti ai nidi e alle scuole dell’infanzia della città. Dal 2013, in particolare, la Fondazione, in collaborazione con il Dipartimento di Scienze dell’Educazione dell’Università di Bologna, ha coinvolto oltre 2500 coordinatori pedagogici, educatrici di nido e insegnanti di scuola dell’infanzia, a Bologna e in vari altri comuni del territorio provinciale e regionale, in percorsi formativi finalizzati a valorizzare l’attività all’aria aperta e a favorire la crescita di un rapporto positivo e appagante tra bambini, personale educativo e natura.

Da quest’anno, inoltre, la Fondazione torna a proporre, dal prossimo ottobre, alcuni corsi tematici per i docenti delle scuole primarie, che hanno avuto il riconoscimento da parte dell’Ufficio Scolastico Regionale nell’ambito delle iniziative di formazione 2016/17.